Giornata regionale di studio sulla Didattica museale

La Giornata Regionale di Studio sulla Didattica Museale, organizzata dalla Regione del Veneto in collaborazione con la Fondazione Mazzotti, è considerata, nell’ambito della programmazione istituzionale del settore museale, l’iniziativa principale per l’amministrazione in cui presentare, per temi monografici o per temi trasversali tra le discipline, le attività didattiche svolte da musei e istituti scolastici del Veneto. Nello stesso tempo la Giornata rappresenta un’importante occasione per far incontrare i professionisti veneti con esperti della ricerca educativa che operano in altre regioni o per altri enti e istituzioni.
La XV edizione – intitolata “OLTRE IL SILENZIO DELLE COSE. Professionisti in dialogo per la comunicazione educativa dei musei  e realizzata in collaborazione con il Museo di Storia Naturale e Archeologia di Montebelluna – ha raccolto idealmente il testimone della scorsa edizione in quanto, dopo anni di attenzione prevalente agli aspetti disciplinari, da parte delle comunità degli operatori educativi risulta quanto mai necessario ribadire l’importanza del ‘fare rete’ tra i professionisti al fine di far emergere il ruolo stratetico della ricerca e della progettazione educativa contemporanea.
Entrare in un museo costituisce sempre un incontro e l’interazione con uno spazio relazionale. Gli oggetti conservati all’interno di un museo sono, infatti, portatori di storie e di luoghi. Essi, tuttavia, possono restare in un muto universo autoreferenziale se la loro esposizione e la loro proposta al pubblico non è frutto di un dialogo tra le diverse professionalità che dovrebbero, nel migliore dei casi, interagire per un museo davvero comunicativo: il direttore/conservatore, il museografo/architetto allestitore, il responsabile/l’operatore dei servizi educativi.
Questo approccio inter-relazionale tra diverse discipline dell’ambito museale è quanto mai necessario quando un’esposizione, sia essa permanente o temporanea, è rivolta , in un’ottica educativa, a diverse tipologie di pubblico.